Intitolazione spazio pubblico a Madre Giuseppina Bakhita - Comune di Nova Milanese

Vai ai contenuti principali
Sito del Comune di Nova Milanese
 
Sei in: Nova Milanese » Novità » Intitolazione spazio pubblico a Madre Giuseppina Bakhita  

Intitolazione spazio pubblico a Madre Giuseppina Bakhita

A seguito di una petizione popolare, accolta dall'Amministrazione Comunale...

giuseppinainterno_1174290254_1288714710.jpg

A seguito di una petizione popolare, accolta dall'Amministrazione Comunale, la Giunta ha deciso di dedicare a Madre Giuseppina Bakhita, l'area parco giochi situata in Via Venezia, domenica 10 giugno 2007 alle ore 16:00.

Programma:

  • Dalle ore 10:00 alle ore 17:00 - Estemporanea di pittura, esposizione di quadri a cura dell'Associazione Amici dell'Arte;
  • Ore 16:00 - Cerimonia di dedicazione ed intervento dell'autorità;
  • Ore 16:30 - La nonna racconta..., favole per bambini di tutte le età.

Il percorso di Madre Giuseppina, già suora Canossiana, beatificata dal Pontefice Giovanni Paolo II nel 1992, prima suora africana, ha toccato anche Nova Milanese, in quanto la suora vi ha soggiornato nel lontano 1937. Inoltre il prossimo anno ricorre il bicentenario della fondazione dell'Istituto Figlie della Carità Canossiane.

Madre Giuseppina Bakhita

Madre Giuseppina Bakhita, nel suo cammino pre-catecumenale, fu strappata dal suo villaggio sudanese e venduta come schiava all'età di sette anni (1876). Da Olgossa, suo paese d'origine, fu condotta a El Obeid, centro di raccolta degli schiavi. Il tragitto di circa 800 km fu percorso a piedi dalla piccola schiava e divenne il banco di prova della sua dolorosa schiavitù. Fu strappata dalla schiavitù all'età di vent'anni (1889) da un console italiano. Giunse poi in Italia e poco dopo entrò nel catecumenato delle Madri Canossiane a Venezia e successivamente passò a Schio. Qui morì nel 1947.

Fonte: Foglietto informativo a cura della Comunità Canossiana di Schio. Testo approvato dall'Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Vicenza.

Per maggiori informazioni: http://digilander.libero.it/nonsoloperfede/Santi/Giuseppina_Bakhita.htm